REALIZZAZIONE E/O MIGLIORAMENTO DI LAGHETTI AZIENDALI E INTERAZIENDALI

REGIONE SICILIA – INTERVENTI A SUPPORTO DELLE IMPRESE AGRICOLE CONTRO LA SICCITÀ E LA GESTIONE DELLA RISORSA IDRICA PER SCOPI IRRIGUI E PER L’ALLEVAMENTO DELIBERAZIONE DI GIUNTA N. 559 DEL 27 NOVEMBRE 2020

CONSULENZA E PROGETTAZIONE

Obiettivo:

I cambiamenti climatici condizionano la produttività e la qualità dell’agricoltura e dell’allevamento. Le condizioni meteorologiche e climatiche influiscono sulla disponibilità di acqua necessaria per l’irrigazione, sul bestiame, sulle pratiche di irrigazione, sulla trasformazione di prodotti agricoli e sulle condizioni di trasporto e conservazione. Risulta strategico potenziare la raccolta e la gestione dell’acqua a livello aziendale e interaziendali attraverso la creazione di bacini di accumulo di piccola e media dimensione (cd. laghetti collinari) al fine di valorizzare le risorse idriche naturali.

Dotazione Finanziaria: € 20.000.000,00

Beneficiari: Gli agricoltori, persone fisiche e giuridiche (società agricola di persone, capitali o cooperativa di produzione, costituite in conformità alla legislazione vigente). I soggetti devono essere in possesso di un fascicolo aziendale aggiornato alla data di presentazione dell’istanza, titolari di partita IVA con codice di attività agricola, iscritti alla CCIAA e all’INPS.

Tipologia di interventi e spese ammissibili: L’aiuto è concesso per le seguenti categorie di interventi o spese materiali ed immateriali:

  • realizzazione e/o miglioramento di “laghetti aziendali/interaziendali” per l’accumulo e la distribuzione di acque per l’irrigazione e l’allevamento ivi comprese le opere accessorie connesse, con esclusione degli impianti di irrigazione.
  • spese generali, che possono essere ammesse a contributo sino alla percentuale massima del 12% dell’importo dei lavori, al netto delle spese stesse, e che siano strettamente necessarie e funzionali alla realizzazione dell’investimento.

I laghetti aziendali e/o interaziendali, rientrano nella categoria dei piccoli invasi, i quali sono definiti ai sensi della legge 21 ottobre 1994, n. 584, come rientranti nella competenza delle regioni e delle province autonome di Trento e Bolzano “gli sbarramenti che non superano i 15 metri di altezza e che determinano un invaso non superiore a 1˙000˙000 di metri cubi” (c.d. piccole dighe).

Localizzazione: Intero territorio siciliano.

Dimensione finanziaria delle Iniziative Progettuali: La dimensione finanziaria massima dell’investimento complessivo non potrà eccedere 300.000 euro.

L’intensità di aiuto è limitata al 50% dell’importo dei costi ammissibili. Tale aliquota può essere maggiorata di 20 punti percentuali per:

  • i giovani agricoltori o gli agricoltori già insediati nei cinque anni precedenti la domanda di aiuto;
  • investimenti collettivi;

investimenti in zone soggette a vincoli naturali e ad altri vincoli specifici.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI NON ESITARE A CONTATTARCI

Contatti

Dott. Agr.mo Luigi Larocca

Tel. 340  23 23 946                 

Viale Dei Platani, 34 B – 97100 RAGUSA

Altre info

e-mail laroccagigi65@gmail.com

Orari uffici: Lunedi – Sabato: 8:00-19:00
Domenica: chiuso